Strumenti

monitorare e mappare
l’odio

La mappa dell’odio è uno strumento sviluppato dall’Università di Torino e da Acmos. Al suo interno è possibile trovare una serie di grafici interattivi che mostrano il numero e la distribuzione territoriale dei discorsi d'odio pubblicati su Twitter giorno per giorno.

mappa dei progetti contro
l’odio

In Italia esistono centinaia di esperienze che favoriscono l’inclusione sociale e il rispetto della diversità culturale. La mappa della tolleranza è un geoblog all’interno del quale potrete trovare descrizioni, immagini e contatti relativi a queste realtà

Hatecheckerok

Hate Checker è uno strumento di profilazione utilizzabile da chi ha un account Twitter. Esso analizza i contenuti pubblicati dall’utente e dalle sue reti sociali e valuta la sua tendenza a postare hate speech o a relazionarsi con utenti che mostrano la stessa tendenza.

Blogok

All’interno del blog ci sono diversi materiali di approfondimento dedicati al progetto e al tema dell’odio online: risultati del monitoraggio, interviste ad esperti sul tema, racconto delle attività svolte, presentazione di realtà che contrastano l’intolleranza.